Testata per la stampa

Creare un nuovo Atto

Per creare un nuovo Atto è necessario fare click sul comando “Aggiungi un nuovo Atto”, posto all’inizio dell’Elenco degli Atti dell’Albo Pretorio del sito (v. Figura 186 «Il menù “Gestione Atti”», pag. 246).

In questo modo si accede alla Scheda “Atto”, attraverso la quale è possibile specificare le seguenti informazioni:

  • Tipologia: tipologia dell’Atto che si intende inserire all’interno dell’Albo Pretorio;
NOTA.I valori disponibili all’interno di questa lista sono quelli elencati nel menù “Gestione Tipologie”, v. «Tipologie».
  • Data: attraverso questo menù è possibile specificare giorno, mese e anno di emissione dell’Atto che si intende inserire all’interno dell’Albo Pretorio;
  • Numero: a seconda di come è stato configurato il modulo atti è possibile avere tre tipologie diverse di numerazione:
    1. libera, la gestione del numero di protocollo è completamente a carico dell’utente che potrà inserire un testo qualsiasi per un massimo di 50 caratteri,
    2. anno, la gestione del numero di protocollo è automatica, nel formato: ANNO/Progressivo;
    3. sigla, la gestione del numero di protocollo è automatica, nel formato: CodiceTipologia/CodiceSettore/Anno/Progressivo;
  • Oggetto: titolo dell’Atto che si intende inserire all’interno dell’Albo Pretorio;
  • Settori di riferimento: attraverso questo menù è possibile selezionare i settori a cui fa riferimento l’Atto che si intende inserire all’interno dell’Albo Pretorio; questo menù permette inoltre di selezionare più di un Settore di riferimento attraverso l’uso del pulsante “Aggiungi”; per eliminare un Settore già selezionato, invece, è sufficiente cliccare sulla corrispondente icona Elimina;
NOTA.I valori disponibili all’interno di questa lista sono quelli elencati nel menù “Gestione Settori”, v. «Settori».
  • Periodo di pubblicazione: attraverso questo menù è possibile specificare il periodo di validità dell’Atto, ovvero l’intervallo di tempo durante il quale esso sarà visibile all’interno dell’Albo Pretorio online;
  • Documenti da caricare: cliccando sul pulsante “Sfoglia…” è possibile selezionare, all’interno del proprio computer, il file relativo all’Atto che si intende inserire nell’Albo Pretorio riferimento; questo menù permette di caricare più di un file attraverso l’uso del pulsante “Aggiungi”; per eliminare un file già caricato, invece, è sufficiente cliccare sulla corrispondente icona Elimina.
La Scheda “Atto”

Una volta inserite tutte le informazioni necessarie per la creazione del nuovo Atto, è necessario attivare il comando “Salva ed Esci” per far sì che il sistema crei effettivamente l’Atto e ne memorizzi tutti i dettagli relativi; l’attivazione del comando “Annulla”, invece, consente all’utente di abbandonare la creazione del nuovo Atto senza che vengano in alcun modo memorizzate le informazioni eventualmente specificate nella scheda “Atto”.