Testata per la stampa

Modulo Geo-referenziazione

 Il Modulo Geo-referenziazione integrato nel framework FlexCMP permette di creare siti georeferenziati nei quali ad ogni tipologia di contenuto del portale è associabile un punto, un percorso o un'area sulle mappe interattive

 
 

Il Modulo Geo-referenziazione rende possibile aggiungere alle pagine editoriali delle informazioni geografiche di varia natura ed implementa funzionalità di organizzazione, ricerca e selezione delle pagine mediante criteri geografici.

Il sistema si basa su Google Maps ed è costituito principalmente da due componenti: un oggetto mappa (Geo-Informazione) che introduce elementi geografici nelle pagine editoriali ed un estrattore di pagine geo-referenziate (Geo-Estrattore) che estrae dei set di pagine, in entrambi i casi l'effetto è la creazione di mappe interattive contenenti o la singola informazione o l'insieme delle informazioni estratte.

La gestione di punti di interesse geograficamente prossimi è resa agevole dalle funzionalità di clustering: più punti vicini vengono mostrati con un marker apposito che li raggruppa e mostra il numero di punti raggruppati, che diventano poi elementi distinti all'aumentare dello zoom.

Un grande plus del sistema, rispetto ad approcci meno innovativi, è nella totale integrazione della geo-referenziazione nel sistema di aggiornamento contenuti del portale: qualsiasi pagina, classificabile nella piattaforma attraverso molteplici assi tassonomici, può contenere un elemento corrispondente a punti sulla mappa e, specularmente, cliccando su ogni punto della mappa si può avere accesso non solo a pochi schematici contenuti, ma, se lo si desidera, ad intere pagine o sottosezioni interattive e multimediali.

Questo approccio alla geo-referenziazione coniuga la potenza dell'organizzazione tassonomica delle pagine propria di un CMS Enterprise con l'intuitività della ricerca e navigazione secondo criteri geografici.

 

 N.B. Ogni oggetto mappa eredita le impostazioni di classificazione associate alla pagina, ma è possibile impostare, a livello di singola mappa, un criterio di classificazione personalizzato e specifico per particolari esigenze editoriali.

 

Funzionalità di estrazione

I criteri di estrazione possono tenere conto di:

  • Parametri di classificazione associati alla pagina
  • Periodo di validità della pagina
  • Stato della pagina (definitiva, in costruzione, nascosta).
  • Eventuale restrizione di accesso della pagina (community)
  • Eventuale filtro basato sulla data evento
  • Eventuale limitazione sulle tipologia di elemento da visualizzare (solo punti, spezzate, poligoni)

Elementi distintivi

Possibilità di inserire in qualsiasi pagina editoriale una o più mappe in ciascuna delle quali è possibile definire un numero arbitrario di oggetti selezionabili fra punti di interesse, spezzate, poligoni
Semplice meccanismo di identificazione dei punti di tipo point and click
Modalità di ricerca veloce di un punto tramite inserimento di un indirizzo nella mappa (appoggiandosi alle funzioni di Geo-localizzazione di Gmaps)
Impostazione di un campo "titolo" ed un campo "descrizione breve"
Funzionalità di Anteprima degli elementi inseriti
Elenco delle Azioni associabili al click su un dato oggetto (apertura fumetto, link alla pagina, etc..)
Elementi di personalizzazione grafica e funzionale (icone, colori, opzioni di zoom, tipo mappa, dimensioni, navigazione, scala, etc.)
Possibilità di rendere gli oggetti mappa non visibili al fine di inserire informazioni geo-referenziate da utilizzare per l'estrazione, senza mostrare mappe nelle pagine referenziate di origine.
 

Esempi d'uso